Grasse, culla della profumeria

La Provenza ed il territorio di Grasse sono intimamente legati alla storia della Maison Dior. È qui che Christian Dior, innamorato dei fiori, sceglie la sua casa di villeggiatura, lo Château de la Colle Noire. Oggi, la Maison ha scelto l'incomparabile clima di Grasse ed il suo territorio unico per coltivare la sua rosa di maggio ed il suo gelsomino.

La Colle Noire

È vicino a Grasse che Christian Dior decide di stabilirsi nel 1955. A Callian, in Provenza, acquista una magnifica proprietà, lo Château de la Colle Noire. Lo Couturier apprezza la calma assolata dell'entroterra della Costa Azzurra. Appassionato di natura e botanica, Christian Dior ama particolarmente questa dimora sontuosa. Quando vi soggiorna, si sente più Parfumeur che Couturier. I suoi cinquanta ettari di terra godono del clima ideale che caratterizza la regione. Christian Dior vi coltiva i fiori che ama così tanto e che sono già la firma della Maison.

«Quella casa vorrei che fosse la mia vera casa.» Christian Dior

Il "Domain de Manon"

Perpetuando una lunga tradizione d'eccellenza, la Maison fa il giro del mondo per trovare le materie prime migliori e comporre i suoi profumi. François Demachy esige l'eccellenza dei campi di Grasse per i due fiori emblematici della Maison: la Rosa di Maggio ed il Gelsomino di Grasse. Il Parfumeur-Créateur ha dato vita ad una partnership esclusiva con il Domain de Manon, che appartiene alla stessa famiglia da più di tre generazioni.

Il Domain de Manon sviluppa le sue coltivazioni di Gelsomino di Grasse e di Rosa di Maggio con una grande attenzione per la qualità. Questi fiori entrano in particolare a far parte della composizione di  J’adore L’or e sono coltivati con una cura estrema. La loro qualità, sempre costante, viene controllata rigorosamente. I profumi Christian Dior rispondono a standard qualitativi unici che ne rappresentano il segno distintivo.