christian dior & moi

— Autore Christian Dior — Editore Vuibert — Presentazione "Si dice che un uomo che scrive i propri ricordi “si piega sul suo passato”.
Questa espressione non mi piace, innanzitutto perché descrive il memorialista come un uomo piegato sul suo passato, e poi perché fa sembrare il passato dell'uomo che lo rievoca una statua funebre distesa su una tomba.
Per quel che mi riguarda, non ho un atteggiamento chino, né una malinconica commozione o dei rimpianti; i miei ricordi più belli devo ancora viverli, il mio passato è ancora giovane e vivo: a dire il vero, ciò che più mi intriga del mio passato è scoprire quel che diventerà domani."

Pochi mesi dopo aver scritto queste righe, Christian Dior si spegne prematuramente in seguito a un attacco cardiaco. Per la prima volta dalla pubblicazione nel 1956, questa autobiografia, sensibile ed elegante, è riproposta nel 2011 in una lussuosa edizione ispirata a quella originale.
Con uno stile che riflette quello dei grandi memorialisti – "È imperdonabile fare ciò che non si ama, soprattutto se si ha successo" –, questa autobiografia ricostruisce, con un'insospettabile vena di felicità della scrittura, l'infanzia di Christian Dior e il suo percorso nel mondo della moda e nella vita.
Una testimonianza eccezionale, arricchita da fotografie selezionate personalmente da Christian Dior ed altre immagini provenienti dagli archivi della Maison Dior.

Leggi le prime pagine