DIORMAG

01 Luglio
novità

Freschezza estiva

Con la sua composizione estiva, la fragranza Dior Addict Eau Fraîche si svela attraverso note floreali e inebrianti.

Una fragranza frizzante e sensuale, come un'ode all'estate e al sole. «Luminoso, scintillante, è un profumo fresco e goloso...», spiega François Demachy, l'inimitabile profumiere-creatore della Maison, a proposito di Dior Addict Eau Fraîche. Note floreali si armonizzano attorno a una fresia decisa, come uno scoppio di freschezza dagli accordi sottili ed evocativi. Ammalianti, i muschi bianchi si esprimono nel cuore di questo bouquet dalle tonalità eleganti, che danno quasi dipendenza.

01 Luglio
novità

Dior Addict Eau Fraîche

Die Dior Frau stürzt sich in eine farbenfrohe Traumwelt und zieht dabei einen so erfrischenden wie betörenden Duft nach sich. Entdecken Sie ihre abenteuerliche Begegnung mit Dior Addict Eau Fraiche auf Video.

30 Giugno
sfilate

Intervista esclusiva

Sabato scorso Kris Van Assche ha presentato la sua collezione Dior Homme estate 2016. Il Direttore Artistico ci svela le sue fonti d'ispirazione in un video esclusivo.

29 Giugno
sfilate

Time-lapse

28 Giugno
sfilate

Resoconto

Ieri pomeriggio, Kris Van Assche ha presentato la sua collezione Dior Homme estate 2016 al Tennis Club di Parigi.

Questa stagione, il Tennis Club di Parigi si trasforma in un giardino alla francese. Boyd Holbrook, Pierre Niney, Caroline de Maigret, Dave Franco, Marisa Berenson e molti altri hanno scoperto un parterre in parquet Versailles da cui spuntavano oltre 2000 piante di rose bianche. Nel mezzo di questa vegetazione pura l'uomo Dior definisce un nuovo stile: "È forte la presenza dello spirito francese della Maison e di Monsieur Dior, nonché di ciò che simboleggia. La collezione può considerarsi al tempo stesso un'esplorazione dello sportswear, dalle sue radici tradizionali all'incarnazione contemporanea” spiega Kris Van Assche, direttore artistico di Dior Homme.

Il colore tanto caro a Christian Dior è quindi uno dei punti di partenza di questa collezione estate 2016. Rielaborato ed esaltato dai contrasti, appare in tonalità primarie e vegetali che si rifanno all'opera della ceramista americana Kristin McKirdy. L’artista ha peraltro immaginato delle sculture in ceramica dalle forme curve e dalle tinte forti che gli indossatori sfoggiano come portafortuna attorno al collo o in mano. Come un'opera cinetica, questi talismani attirano lo sguardo e ipnotizzano.

Il colore diventa linguaggio, come lettere di un alfabeto colorato che rivisitano e si appropriano del vestiario maschile. Da un lato, il taglio impeccabile degli abiti blu notte o grigi su una camicia celeste senza tempo, il classicismo di un cappotto, la raffinatezza di una cintura con fibbia CD stilizzata…

Dall'altro, uno sportswear informale. Man mano che la collezione sfila, lo stile evolve: il motivo mimetico di ispirazione militare, fatto proprio dall'urban style, fa la sua comparsa su jeans e camicie ma anche all'interno di giacche da abito e parka o con piccoli tocchi, come su una sacca da viaggio in pelle opaca. Lo stile è quello di un giovane uomo urbano che sovverte i codici dell'abbigliamento maschile per modernizzarli, contrapponendone i punti forti per dar vita a una nuova silhouette: un cappotto dal taglio tradizionale rivisitato in pelle di struzzo gialla, classici reinterpretati in coccodrillo come una giacca lunga doppiopetto blu marine o un blazer blu che svela un interno arancio ispirato al classico bomber.

"Amo rifarmi ai codici del vocabolario maschile" confessa Kris Van Assche. "In questa collezione, si ispirano tutti in qualche modo a una tradizione a cui appartengono. L'insieme di queste tradizioni e il loro confronto danno vita a un'estrema tensione che è l'essenza dell'eleganza contemporanea".

Più articoli