DIORMAG

12 Febbraio
Patrimonio

Flashback

Esattamente sessantanove anni fa, Christian Dior rivoluzionò il mondo e la moda presentando la sua prima collezione haute couture, con le linee Corolle e En 8, e il suo primo profumo, Miss Dior. Torniamo per un istante su questo evento basilare.

Dior souhaite un joyeux anniversaire au New Look
©

Pat English

12 febbraio 1947. La stagione delle sfilate volge al termine. Quella mattina, a Parigi, il termometro segna – 6°C. Alle ore 10:30, i saloni e la grande scalinata del numero 30 di Avenue Montaigne brulicano di gente. Sono presenti anche Jean Cocteau e Christian Bérard, gli artisti amici dello stilista, oltre a professionisti del campo della moda. Litri di Miss Dior sono stati vaporizzati in uno spettacolare allestimento floreale. In contemporanea alla sua collezione primavera-estate, Christian Dior presenta infatti anche la sua prima fragranza.

Tra le sei modelle, l'onore di aprire la sfilata spetta a Marie-Thérèse. Ispirata alla linea dei fiori, la collezione accentua le curve femminili, con chiari riferimenti alle silhouette della Belle Époque Acacias, Amour, Bali, Bonheur… 89 modelli si susseguono in passerella tra gli applausi scroscianti. Christian Dior si tappa le orecchie, non riesce a crederci... Ai colori cangianti rispondono plissettature a raggi e la celebre stampa Jungle, il motivo pantera che diventerà uno dei codici della Maison. Si assiste a una vera magia. Il successo è immediato. Il tailleur Bar, con la sua gonna realizzata con quasi sei metri di tessuto e la sua giacca ecru con le spalle arrotondate, la vita stretta e i fianchi marcati, diventa il manifesto del New Look. Questa espressione coniata da Carmel Snow, caporedattrice di Harper’s Bazaar, farà il giro del mondo. Con questo tocco da maestro, lo stilista mette da parte la costruzione squadrata del dopoguerra e rivoluziona l'immagine della donna. Al passo con i tempi, incoraggia un ritorno all'arte di piacere e alla felicità, semplicemente.

09 Febbraio
novità

Stranger in a room

Dopo le immagini, scopri il video della campagna estate 2016 realizzata da Willy Vanderperre. Gli uomini Dior impersonati da Oliver Sim, Alain-Fabien Delon, Rinus Van de Velde e Victor Nylander si muovono sulle note del brano Stranger in a room di Jamie XX, uno dei membri del gruppo The XX, di cui fa parte anche Oliver Sim.

08 Febbraio
novità

Le immagini della campagna

Dior Homme estate 2016

L'abbiamo presentata qualche settimana fa: oggi scopri le immagini della nuova campagna Dior Homme estate 2016 che segna una nuova stagione di collaborazione tra il Direttore Artistico Kris Van Assche e il fotografo Willy Vanderperre.

Si chiamano Oliver Sim, Alain-Fabien Delon, Rinus Van de Velde e Victor Nylander. Sono rispettivamente un cantante e paroliere, un attore, un artista e un modello. Questa stagione il fotografo Willy Vanderperre ha deciso di ritrarre non un uomo Dior al singolare, ma uomini Dior al plurale, ciascuno con la propria personalità e le proprie peculiarità. «Carismatici, ognuno con un'individualità ben definita, questi uomini infrangono le regole del guardaroba maschile rispettandone nel contempo le tradizioni. Si muovono in un mondo contemporaneo e creativo. Sono gli uomini che oggi, secondo noi, incarnano qualcosa dello spirito Dior Homme» afferma Kris Van Assche.

07 Febbraio

L'anno della scimmia

Victoire de Castellane, Direttrice Artistica di Dior Joaillerie, celebra con un'illustrazione questo nuovo anno che, secondo l'oroscopo cinese, sarà sotto il segno della scimmia.

Dior wishes you a Happy Chinese New Year
07 Febbraio
eventi

Buon anno!

La notte si illumina, le icone della Maison si vestono di rosso... In questo giorno in cui si celebra il passaggio al nuovo anno in Cina, Dior ti porge i suoi migliori auguri.

Più articoli