15.05 DIOR NEL MONDO

1° EPISIODIO #DIORCANNES

IMMAGINE

Oggi in cartellone: la selezione ufficiale secondo Jean-Pierre Lavoignat; tappeto rosso per Laetitia Casta, Chiara Mastroianni e Lambert Wilson; flashback su Sophia Loren e molto altro.

Motore, azione!

Il sole sorge sulla Croisette e, all’alba di questa 67a edizione, il Festival di Cannes si annunciadiorissimo. Dalla suite del Majestic dove Dior ha stabilito il suo quartier generale, fino al red carpet su cui sfileranno giorno dopo giorno le celebrità truccate e vestite dalla Maison, passando per making of, contenuti esclusivi, interviste ad attori e le recensioni dei film più attesi del Festival realizzate da Jean-Pierre Lavoignat – giornalista di punta del mondo del cinema, che sarà l’occhio di DiorMag per la durata del Festival –, tutto l’universo Dior sembra aver investito Cannes…

Chi ci sarà al Festival di quest’anno? Alcuni tra i più grandi nomi del cinema: Marion Cotillard, Robert Pattinson, Sofia Coppola, Ingrid Bergman… Star della settima arte il cui nome è strettamente legato alla Maison Dior. È facile immaginarle sfilare l’una dopo l’altra, durante il festival, come in una lunga carrellata sul red carpet … Zoom su un abito haute couture:  ecco la testimonial dell’iconica borsa  Lady Dior,  l’attrice francese diventata star internazionale e vincitrice di un Oscar per la sua interpretazione magistrale nel ruolo di Edith Piaf in  La Môme,  venuta a presentare il suo ultimo film, Deux jours, une nuit,  di Jean-Pierre e Luc Dardenne. Poi, focus su Sofia Coppola, la regista di Lost in Translation  e  The Bling Ring,  che ha firmato anche le campagne di  Miss Dior,  il profumo emblematico della Maison, e che quest’anno sarà membro della giuria del Festival. Ed ecco i riflettori già puntati su un’altra star: Robert Pattinson fa il suo ingresso per la proiezione di Maps to the stars , di David Cronenberg, in cui è l’attore protagonista. Abbiamo scoperto l’attore inglese in Harry Potter,  nei panni di un adolescente dagli straordinari poteri; l’abbiamo visto interpretare un conturbante vampiro nella saga di Twilight,  un veterinario dallo spirito avventuriero in Come l'acqua per gli elefanti;  diventato il volto del profumo Dior Homme  nel 2013, l’abbiamo riscoperto – attore dai mille ruoli e uomo dalle mille vite – seduttore elegante e disinvolto nello stesso tempo, proprio come la fragranza che incarna. E lo ritroviamo in un’interpretazione davvero straordinaria nel suo ultimo film, a cui Jean-Pierre Lavoignat dedicherà una delle sue recensioni esclusive per DiorMag.

In occasione della serata Dior o del gala dell’Amfar, sulla gradinata del Palazzo dei Festival o sulla spiaggia di Cannes si potranno incontrare anche Jennifer Lawrence, attrice premio Oscar a soli ventidue anni e musa Dior; Sophia Loren, ospite d’onore del Festival e star in Dior della prima ora; la top model Eva Herzigova, volto della linea di trattamenti Capture Totale … E alcune fedelissime della Maison, i cui nomi sono sinonimo di glamour e di eleganza, come Laetitia Casta, Chiara Mastroianni e molte altre, che saranno svelate su DiorMag nel corso del Festival.

Jean-Pierre Lavoignat ci presenta la selezione ufficiale

RED CARPET

Ieri sera Laetitia Casta indossava un abito Dior haute couture in seta écru ricamato, Chiara Mastroianni un abito Dior haute couture bianco e nero in organza di seta con ricamo di strass e scarpe Dior, Leila Hatami ha sfoggiato un abito in seta grigia con soprabito in jersey grigio Dior, il maestro di cerimonia Lambert Wilson ha scelto uno smoking in grain de poudre  e satin nero Dior Homme, Gael Garcia Bernal, membro della giuria, uno smoking a due bottoni in grain de poudre  e satin nero Dior Homme e Olivier Dahan uno smoking con collo sciallato in grain de poudre  e satin nero Dior Homme.

MAKEUP

Makeup Dior ieri sera per Paz Vega, Chiara Mastroianni, Audrey Ta tou, Nicole Garcia, Masami Nagasawa, Mélita Toscan du Plantier e Martina Gusman

Flashback: Sophia Loren

Sophia Loren forever… Certamente sarà lei la protagonista anche questa volta, ancora una volta, del Festival di Cannes. Non solo la vedremo in La voce umana,  cortometraggio diretto dal figlio Edoardo Ponti, ma sarà anche ospite d’onore della sezione Cannes Classics 2014, in cui sarà presentata una versione restaurata di Matrimonio all’italiana  di Vittorio De Sica, film che la vede nel ruolo di attrice protagonista insieme a Marcello Mastroianni. E l’attrice ha anche accettato di tenere una masterclass… Probabilmente tra i vari argomenti di cui parlerà in questa occasione, ricorderà le sue visite regolari al Festival di Cannes, che è associato per sempre alla sua leggenda. Nel 1961 vince un premio per la sua interpretazione in La Ciociara  di Vittorio De Sica. Nel 1966, star glamour per eccellenza, presiede la giuria del Festival, composta soprattutto da scrittori francesi: Jean Giono, Marcel Pagnol, Marcel Achard… Una giuria che quell’anno ha conferito due Grands Prix  ex aequo − allora non si parlava ancora di Palma d’Oro − a  Un uomo, una donna,  di Claude Lelouch, e a  Signore & signori,  di Pietro Germi. Sophia Loren in quel periodo era nel pieno delle riprese di La Contessa di Hong Kong,  che sarebbe stato l’ultimo film di Charlie Chaplin; e temeva perfino che una telefonata del regista più famoso del mondo la costringesse a interrompere il suo soggiorno a Cannes per raggiungere il set… Che fosse a Cannes per presiedere la giuria o impegnata a recitare in un film con Marlon Brando, era sempre vestita Dior. Sophia Loren, fedelissima della Maison… Dal suo incontro con Marc Bohan, a quel tempo stilista della Maison, l’attrice non ha più abbandonato gli abiti che lui creava appositamente per lei. Nella vita come sul set. D’altronde Marc Bohan sarà nominato all’Oscar per i migliori costumi per il film Arabesque , di Stanley Donen. E quando Sophia Loren tornerà a Cannes nel 1977 per presentare Una giornata particolare,  chiederà sempre a lui di disegnare il suo abito di gala… Diva per un giorno, diva per sempre.

Arabesque , 1966, © DR.
Sophia Loren riceve un’anfora, © DR.
La contessa di Hong Kong,  1965, © United Press.

No Comment: alba sulla Croisette

ALTRI MEDIA

PRESENTE IN : DIOR NEL MONDO