16.01 L'UNIVERSO DIOR

FIORI D'ARTIFICIO

IMMAGINE

Una donna fiore dai petali di tessuto, sottile accostamento tra realtà e artificio. Scopri la campagna dedicata alla nuova donna Dior, immaginata da Raf Simons per la collezione primavera-estate 2014.

.

Sfidando il maestoso spettacolo del cielo azzurro, la sua bellezza fiorisce tra le chiome rigogliose di una vegetazione esotica. In questa nuova campagna, documentata dall'obiettivo di Willy Vanderperre, la donna Dior si schiude come un fiore di nuova concezione, ora sensuale e romantica tra le piante, ora femme fatale e determinata, in posa su un'impalcatura, con un'aria distratta che la rende irresistibile. Manifesto di un'eleganza controcorrente, la giovane donna in fiore, dalla bellezza sconcertante, sembra quasi irreale. A quale tribù appartiene questa donna collocata in una dimensione ora vegetale, ora eterea? Ornata di fiori di glicine gioiello in vetro colorato, avvolta da sinuose stampe floreali, avanza sofisticata ma decisamente autentica, i piedi delicatamente fasciati da stringhe in pelle, borsa in pelle preziosa al braccio, in un gioco di perfetto equilibrio tra realtà e artificio più lussuoso.

.

Se, da un lato, la donna Dior interpretata da Raf Simons nella collezione primavera-estate 2014 sembra frutto dell'accostamento di contrasti, di inedite interpretazioni dell'eleganza, dall'altro la sua silhouette, audace e contemporanea, è profondamente radicata nell'anima più vera di Christian Dior. Con gonna a corolla o mitica giacca Bar che si stringe sul vitino di vespa, si afferma, in un tripudio di stampe floreali, come moderna ambasciatrice del New Look.

ALTRI MEDIA

PRESENTE IN : L'UNIVERSO DIOR