06.12 L'UNIVERSO DIOR

GLAMOUR DIORISSIMO

IMMAGINE

In occasione dell’uscita del volume Dior Glamour , una raccolta di scatti realizzati dal fotografo Mark Shaw tra il 1952 e il 1962, DiorMag presenta in esclusiva l’intervista a Victoire, all’epoca celebre modella per Dior, che ricorda l’atmosfera unica di allora, al civico 30 di avenue Montaigne.

.

Un fruscio di tulle rosso annuncia l’arrivo di Victoire, celebre modella della Maison. A piccoli passi leggeri e con ineffabile grazia, fa il suo ingresso nel salone, sfiorando con la gonna vaporosa i piedi degli spettatori. Elegante, inarca la schiena per svelare la linea delbustier, prima di fermarsi davanti a Monsieur Dior, che non manca di sottolineare con la sua bacchetta di legno il movimento di una piega o il modo in cui cade la stoffa. Pagina dopo pagina,Dior Glamour  illustra il raffinato rondò di abiti e modelle: dopo Victoire, France sfila con un completo da sera, trascinando sul pavimento il risvolto del lunghissimo scialle di taffettà color grigio perla. Nella pagina seguente, Renée posa fasciata da un abito nero lungo a falde, tenendo in mano, con aria svogliata, un bocchino da sigaretta, mentre Alla indossa un completo da sera in seta gialla bordato di visone, sfilandosi la pelliccia per mostrare l’abito.

.

La sfilata dell’inverno del 1954 segnerà un’autentica rivoluzione nel mondo della moda con il lancio della famosa linea H , raccontato, insieme ad altre affascinanti storie, dalle fotografie raccolte nell’opera Dior Glamour . Reporter per la nota rivista americana Life , Mark Shaw era all’epoca uno dei fotografi più rinomati di New York. Nel decennio compreso tra il 1952 e il 1962, sarà uno dei pochi fotografi autorizzati a varcare l’ingresso della Maison, al 30 di avenue Montaigne. Istantanee eleganti, le sue fotografie dal vero catturano la complicità di uno scoppio di risa nell’atmosfera intima e rilassata delle prove. Ben oltre che semplici fotografie di moda, gli scatti di Mark Shaw ritraggono l’atmosfera singolare che regnava all’epoca e catturano, con straordinario talento artistico, lo spirito Dior. Questi scatti, inediti per la maggior parte e raccolti ora per la prima volta, rappresentano una testimonianza eccezionale dello slancio creativo che definiva la fotografia di quegli anni.

ALTRI MEDIA

PRESENTE IN : L'UNIVERSO DIOR