07.03 IN PRIMO PIANO

L’ARTE DI INNOVARE

GALLERIA

Per la collezione di prêt-à-porter autunno-inverno 2014-2015 disegnata da Raf Simons, gli artigiani degli atelier Dior hanno messo il loro savoir-faire al servizio di uno stile molto contemporaneo, ispirato ai codici della strada.

Il cerimoniale sembra essere rimasto invariato dalla prima collezione presentata da Christian Dior il 12 febbraio 1947. Negli atelier Dior al 30 di Avenue Montaigne, storico indirizzo della Maison, ogni collezione attraversa le stesse tappe e gli stessi riti, in un eterno susseguirsi di savoir-faire eccezionali. Dagli schizzi disegnati da Raf Simons fino alle prove finali, in cui lo stilista apporta gli ultimi ritocchi agli abiti che si apprestano a sfilare, sono gli artigiani a dar vita alla collezione, interpretando ogni dettaglio dei disegni e realizzando modelli di tela bianca prima di confezionare, un punto dopo l’altro, ogni singola creazione. Ogni nuova collezione si rivela per gli atelier una vera e propria sfida, un invito a spingere costantemente oltre i confini del loro savoir-faire. Quest’anno, in uno spirito di melting pot creativo, i codici urbani hanno contaminato la tradizione couture e i vari atelier della Maison si sono dedicati con maestria a questo esercizio di ibridazione innovativa.

Nell’atelier tailleur, specializzato nella realizzazione rigorosa di giacche e cappotti, la complessa costruzione delle giacche Bar  è stata rinnovata da un sistema di allacciatura rubato allo sportswear, che accentua ulteriormente le curve femminili. Nell’atelier flou, che si occupa della vestibilità degli abiti, i lacci sportivi incontrano l’arte delicata e quasi dimenticata della corsetteria, in un gesto contemporaneo in cui il vestito sposa la linea del corpo, lasciandolo assolutamente libero nei movimenti. Anche la trapuntatura si reinventa e ridefinisce la struttura degli abiti: contagiando la crêpe e la seta colorate, diventa un vero e proprio motivo dalle linee estrose che imita ora il celebre Cannage della Maison, ora la silhouette di un uomo nudo e conferisce agli abiti da cocktail uno stile nel contempo sportivo e glamour, semplicemente spettacolare.

ALTRI MEDIA

PRESENTE IN : IN PRIMO PIANO