05.02 DIOR NEL MONDO

LADY MARLÈNE

IMMAGINE

Mentre è in corso la 64a edizione della Berlinale, siamo lieti di annunciare che DiorMag da oggi è disponibile anche in tedesco. Un'ottima occasione per tornare sui legami che uniscono la Maison al mondo del cinema e, in particolare, all'attrice Marlène Dietrich. 

Dai primi film per i quali Christian Dior disegna dei costumi di scena negli anni Quaranta, fino ad attrici come Natalie Portman, Marion Cotillard, Charlize Theron e Jennifer Lawrence che oggi prestano la loro aura da star alla Maison, passando per le stelle planetarie che vestono Dior sul set come nella vita, la storia che lega la Maison al n° 30 di Avenue Montaigne al mondo del cinema continua a scriversi anno dopo anno, di film in festival, con la stessa passione.
Questa storia tra le celebrità e Dior ha avuto inizio con Marlène Dietrich. Amica della prima ora, l'attrice assiste al debutto dello stilista, non perde nessuno dei suoi successi quando il New Look  si rivela una vera rivoluzione e Christian Dior la invita regolarmente a soggiornare nella sua abitazione di Milly la Forêt. 

Ma oltre a essere un'amica, Marlène Dietrich – è anche un'ammiratrice incondizionata dello stilista. Il suo profumo preferito? Diorama . Il suo rossetto prediletto? Rouge Dior . I suoi abiti, le sue pellicce, i suoi tailleur? Tutto Dior. E anche sullo schermo, in Paura in palcoscenico  di Alfred Hitchcock e ne Il viaggio indimenticabile  di Henry Koster, la star indossa abiti firmati dal suo amico stilista, che contribuiscono a donarle quell'incredibile aura di seduzione. L'attrice non si sbaglia: al cinema l'abito è essenziale e quelli disegnati da Christian Dior sono perfetti per il ruolo. Così, assolutamente sicura, impone lo stilista ad Alfred Hitchcock, pronunciando con aria di sfida questa frase che è passata alla storia: « No Dior, no Dietrich!  » 

ALTRI MEDIA

PRESENTE IN : DIOR NEL MONDO