© Photo Les Arts Décoratifs / Nicholas Alan Cope

E se è vero che Christian Dior è stato tra le altre cose un appassionato d’arte e di musei, questi 70 anni e più di creazione hanno visto l’interazione con quadri, mobili e oggetti d’arte. Tali opere rivelano lo sguardo di Christian Dior e lo fanno rivivere esplorando le relazioni che il couturier ha saputo costruire tra l’universo della moda e l’arte in tutte le sue forme, definendo così l'essenza della Maison. I due commissari, Florence Müller e Olivier Gabet, hanno articolato l’impalcatura espositiva secondo un percorso cronologico e tematico che mette insieme, per la prima volta, gli spazi dedicati alla moda e quelli della navata del museo, ovvero quasi 3000 metri quadrati.