Savoir-Faire | DIORMAG

13 Giugno
Savoir-Faire

Il savoir-faire delle scarpe décolleté J’Adior in video

©

Pol Baril

13 Giugno
Savoir-Faire

Il savoir-faire delle scarpe décolleté J’Adior

Le scarpe décolleté J’Adior si reinventano per la collezione Autunno 2019 di Maria Grazia Chiuri.

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

Un nastro bianco ricamato con l'iconica firma "J'Adior" impreziosisce, come un dettaglio grafico, il décolleté della calzatura nera. I nastri sono realizzati a partire da un unico esemplare di stoffa il cui ricamo ha richiesto 230.000 punti e ben oltre 9 ore di lavoro per ricreare la texture del gros grain. Questa lavorazione testimonia l’eccellenza del savoir-faire couture degli atelier Dior.

18 Aprile
Savoir-Faire

Il savoir-faire del Dior Grand Soir Reine des Abeilles n°10

La collezione Dior Grand Soir svela una nuova serie che rende omaggio all’ape, regina dei giardini tanto amata da Christian Dior. Scopri il suo savoir-faire.

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

  • ©

    Pol Baril

L’ape, codice della Maison ereditato dallo stilista-fondatore, si posa con delicatezza sulle nuove creazioni orologiere d’eccezione della collezione Dior Grand Soir, ad immagine dell’orologio Reine des Abeilles n°10. Questa creatura iconica si veste di oro bianco, oro rosa e oro giallo, di diamanti e di granati tsavorite, nonché di zaffiri rosa, gialli e arancioni. Le sue ali, decorate da pietre preziose e materiali cangianti, si muovono con maestosità per offrire un sublime spettacolo etereo. Dotato di un movimento al quarzo e di un sistema di regolazione, questo segnatempo unico è racchiuso all’interno di una cassa in oro bianco tempestata di diamanti, che evoca un alveare sfavillante.

08 Aprile
Savoir-Faire

Il savoir-faire della borsa Lady Dior in video

08 Aprile
Savoir-Faire

Il savoir-faire della borsa Lady Dior

L’icona della Maison nasce tra le mani esperte di artigiani appassionati, meticolosi ed esigenti, che lasciano sulla borsa l'inconfondibile tocco del savoir-faire Dior. Scopri i segreti della sua realizzazione. 

La Lady Dior è la borsa emblematica della Maison, quella che - da oltre vent'anni - firma uno stile elegante e sofisticato. Tutto in essa rivela il miglior savoir-faire pellettiero, nell’atelier in cui è confezionata, a pochi chilometri da Firenze. Dai modelli più intramontabili, in agnello, fino ai più preziosi, in alligatore, si comincia sempre con la scelta del pellame. La selezione segue instancabilmente lo stesso rituale: toccare, sentire, esaminare, osservare, scrutare ogni centimetro. 

Per questa Lady Dior color nude, l’artigiano ha tagliato i trentadue pezzi che compongono la borsa con l'aiuto dei cartamodelli e di una lama affilata. Viene poi la fase del Cannage, in cui il motivo a rete ispirato al disegno della seduta delle sedie Napoleone III – presenti nei saloni Dior sin dalla prima sfilata del 12 febbraio 1947 – viene minuziosamente impunturato sulla pelle.

Il montaggio dei manici avviene interamente a mano, come pure l'assemblaggio della borsa, realizzato attorno a una forma in legno creata su misura, in base alle dimensioni esatte della Lady Dior. È l'artigiano che modella e lavora la pelle, assicurandone l'architettura perfetta. È la sua mano che conferisce alla borsa “il carattere unico di un oggetto d'arte (…) la mano dell'uomo il cui valore è insostituibile - scriveva Christian Dior - perché dona a tutto ciò che crea quello che nessuna macchina potrebbe dare: poesia e vita”. 

A completare e adornare la borsa, i dettagli in metallo: occhielli, rivetti e charm che compongono il nome Dior sono rivisitati in versione contemporanea. Ogni dettaglio, per quanto minuzioso, contribuisce alla bellezza dell’insieme, e la scritta “Christian Dior” marchiata a caldo sul dischetto di cuoio appeso vicino ai charm ne rappresenta l'espressione perfetta. Ultimo tocco, la tracolla staccabile si può regolare per portare la borsa a spalla o a tracolla.

Più articoli