La collezione

La sfilata Cruise 2021 vede la collezione di Maria Grazia Chiuri al centro di uno strabiliante spettacolo a Lecce, nella regione che tanto sta a cuore alla Direttrice artistica della Maison. L’intera manifestazione, un omaggio alla magica bellezza delle arti e dell’artigianato, si tiene a porte chiuse, alla luce delle Luminarie di Marinella Senatore e al ritmo della catartica danza della Fondazione La Notte della Taranta, con la coreografia di Sharon Eyal; l’erudita musica di Paolo Buonvino, nel frattempo, accompagna il ripetersi di questo rito impagabile. Sui modelli Dior appare il motto del laboratorio della Fondazione Le Costantine “Amando e Cantando”, un dialogo virtuoso nel nome dell’eccellenza e un discreto omaggio alla maestria locale. L’artista Pietro Ruffo ha tratto ispirazione dall’iconico abito Miss Dior del 1949 per creare un’immagine estiva evocativa: un campo costellato di covoni di grano. Una storia che vede protagonista la natura indomita è così trasposta su camicie e shorts. Veri tesori di eleganza, gli abiti sono impreziositi da fiori e farfalle in pizzo a tombolo, un prezioso sistema di ricamo tradizionale ancora utilizzato da Marilena Sparasci. Questi sono gli emblemi della ricca tradizione pugliese, una fonte illimitata di suggestioni.