Scoprire ARCHI DIOR

  • "Ho voluto creare ogni pezzo alla maniera di Christian Dior, che progettava i suoi abiti come un architetto. Così, i gioielli diventano tessuti scolpiti, ornati di volant e cinghie, plissettati, drappeggiati..." Victoire de Castellane

L'ispirazione di Monsieur Dior

  • Da collier-abiti ad anelli-tailleur, Victoire de Castellane reinterpreta nel raffinato linguaggio gioielliero alcune delle silhouette più iconiche di Monsieur Dior.

  • La collezione Archi Dior celebra la passione di Christian Dior per l'architettura: durante tutta la sua vita, il couturier cercò di applicarne regole e leggi alla haute couture per creare silhouette scultoree i cui volumi sembrano talvolta sfidare la forza di gravità.

6 linee, 6 abiti emblematici

  • Come un ricamo di diamanti, la linea Libre Plumetis descrive la delicatezza del tulle bianco dell'abito Belgique. Con i suoi nastri intrecciati, l'abito Diorama ispira una creazione preziosa che si avvolge intorno al collo, all'orecchio o al polso. I volumi ondulati sul retro dell'abito Cocotte lasciano immaginare pezzi asimmetrici, mentre la linea Ailée rivive nelle volute di un bracciale tempestato di diamanti. I pezzi della collezione Milieu du Siècle celebrano il prezioso abito Junon, della Maison Dior, la cui gonna è realizzata con petali di stoffa sovrapposti.

  • Audace rivisitazione della couture Dior, Archi Dior è ispirata a 6 abiti iconici della Maison, realizzati da Christian Dior tra il 1947 e il 1957. Così, l'anello Bar en Corolle diventa un illustre riferimento al celebre tailleur Bar oltre che al nome della prima linea del New Look lanciato da Christian Dior, Corolle.

Un savoir-faire semplicemente eccezionale

  • La realizzazione della collezione Archi Dior è frutto di un lavoro estremamente complesso, di competenza esclusiva dei migliori atelier parigini. Realizzata interamente a mano, essa chiama all'appello gesti precisi e un savoir-faire raro: la principale difficoltà per l'artigiano consiste nel trattare i volumi di ogni gioiello in maniera strutturata, sottolineando al contempo la femminilità propria delle sue linee morbide. Grazie a mani esperte, il metallo prezioso si trasforma in tessuto, abbozzando il movimento di una gonna, il plissé di un abito o il drappeggio di una stoffa, mentre le pietre preziose tessono mirabili ricami.