Campagna Uomo Inverno 2021-2022

Per la collezione Dior Inverno 2021-2022, Kim Jones ha scelto di rivisitare l’abbigliamento elegante, un’affascinante fonte di ispirazione che lascia spazio ad allusioni sempre nuove alla storia della Maison. Ciascun look non fa che testimoniare l’eccellente maestria artigianale degli atelier Dior, celebrando al contempo il meraviglioso universo dei dipinti di Peter Doig. “Rafael Pavarotti ha donato un’interpretazione profondamente contemporanea a questa campagna Dior Uomo Inverno 2021-2022. Le fotografie sembrano dipinti, con una palette cromatica ispirata all’universo di Peter Doig. Una combinazione di modernità e poetica malinconia.” Kim Jones

©Jason Yan Francis

  • I modelli della collezione, immortalati dall’obiettivo di Rafael Pavarotti, nascono dalla collaborazione con l’artista britannico. In omaggio alla sua affascinante estetica, le creazioni della Maison sono completate da dettagli dall’animo poetico, tra cui cappelli e baschi ispirati agli accessori indossati dai soggetti ritratti nei suoi quadri. Queste opere dipinte a mano, spettacolare espressione di una sconfinata creatività, si spingono al di là dei limiti dell’immaginazione.

  • Gli accessori della linea, anch’essi frutto di questo incontro artistico, rappresentano il perfetto tocco finale: ne è un esempio la borsa Saddle, che torna questa stagione in una splendida versione ricamata in canutiglia e adornata da fili metallizzati o da un delicato motivo Camouflage. La stessa fantasia, riproposta in intense tonalità cioccolato, cognac e blu denim, compare anche sugli iconici stivali Dior Explorer.

I gioielli Dior, disegnati da Yoon Ahn, si rifanno al Rinascimento con cammei e medaglioni d’ispirazione militare, che celebrano emblemi classici del guardaroba da uomo. Frutto di un dialogo con l’arte in tutte le sue forme, queste creazioni trascendono qualsiasi epoca e tradizione.

©Rafael Pavarotti