RIVIVI LA SFILATA

  • Per la sua prima sfilata Dior, Kim Jones celebra la tradizione della Maison mescolando i codici di haute couture, tailoring e sportswear. Sempre al passo con i tempi, il direttore artistico delle collezioni uomo ha affidato all'artista newyorchese KAWS la reinterpretazione dell'ape iconica e del nome Dior, due simboli rivisitati che impreziosiscono t-shirt, pullover e pantaloni. L'ape, la Toile de Jouy, la tela Dior Oblique, i fiori – cari a Christian Dior – la borsa Saddle o ancora il Cannage tagliato al laser trovano nuove forme ed espressioni.